Paolo Curtaz

I libri che narrano le vicende dei Re di Israele sembrano così lontani dalla nostra sensibilità moderna: ma è la stessa vicenda di Gesù, figlio di Davide, a spingerci a riprendere in mano le pagine ricche di avventura e di teologia che la Bibbia ci consegna narrandoci del Regno di Israele e di Giuda. Paolo Curtaz, dopo averci accompagnato nella rilettura e comprensione delle pagine sui patriarchi, in questo libro secondo libro dedicato all'Antico Testamento si addentra con profondità e non senza un certo humour in una rilettura appassionata delle storie della monarchia biblica.

Scopriremo, con lui, l'ambiguità e il dramma del potere di Saul, che sconfina nella follia gelosa; incontreremo il coraggio del piccolo David che, crescendo, si trova a fare i conti con un avversario ben più complesso del gigante filisteo Golia - le proprie passioni, le tentazioni del potere - per giungere alla scoperta della misericordia e del perdono, sentimenti che nascono precisamente dalla tragica consapevolezza di una vita da 'figli perduti e ritrovati'; conosceremo il mistero per cui anche il più sapiente degli uomini, Salomone, può trasformarsi in un inetto e succube servo dei propri cortigiani... Un mondo, quello dei re di Israele, che riscontreremo, infine, non così distante dal nostro e che, come il nostro, aprirà lo sguardo alla speranza di un 'regno che non è di questo mondo, quello di Cristo, 'ultimo e vero sovrano secondo Dio'.

 

 

 

 

 

 

EAN                            : 9788892213173
Stato editoriale           : In commercio (23/11/2017)
Editore                        : San Paolo Edizioni
Prezzo                        : EUR 18.00 IVA Assolta
Collana                       : Dimensioni dello spirito n. 384
Pagine e formato        : 288 (8)
Tipologia di prodotto   : Libro rilegato
Dimensioni e peso      : 135 x 210 x 20 mm 312 g