Novità in libreria
Camminare

di Thomas Bernhard

«Mentre io, prima che Karrer impazzisse, camminavo con Oehler solo di mercoledì, ora, dopo che Karrer è impazzito, cammino con Oehler anche di lunedì ... ho salvato Oehler dall'orrore ... perché non c'è nulla di più orribile del dover camminare da soli di lunedì»: bastano poche frasi, ad apertura di pagina, a immergerci nel flusso ipnotico della scrittura di Thomas Bernhard. Ma perché, e quando, Karrer è impazzito?

di MASELLI MARIA CRISTINA

È il 1437 quando per la prima volta gli sguardi di Sigismondo Pandolfo Malatesta e di Isotta degli Atti s’incrociano fugacemente. Lui, ventenne, è il turbolento e ambizioso Signore di Rimini e di Fano, lei una bambina di soli cinque anni, figlia di un piccolo nobile della zona. Isotta, dopo quel primo incontro, cresce nel mito di Sigismondo e grazie alla carica del padre ha la possibilità di rivederlo.