Ettore Castagna, nato a Catanzaro è antropologo, storico, musicista e musicologo. Insegna nella scuola statale e per UniBg. Svolge attività libero-professionale come consulente e docente in ambito socio-antropologico, giornalistico, comunicativo e musicale. L'esperienza della ricerca sul campo come antropologo, troverà sintesi in varie pubblicazioni comu U sonu, la danza sull'Aspromonte Greco e Sangue e onore in digitale. Dal punto di vista artistico citiamo tra i suoi progetti musicali Re Nilu, Nistanimera ed Antiche Ferrovie Calabro-Lucane. L’interesse per il Mediterraneo centrale lo ha portato a partecipare all’animazione territoriale e alla progettazione nell’ambito di varie attività di valorizzazione delle culture locali con una speciale attenzione alla Calabria Greca 
Ha pubblicato per Rubbettino Sangue e Onore in digitale - Rappresentazione e autorappresentazione della 'ndrangheta (2010), Del Sangue e del vino (2016), Tredici gol dalla bandierina (2018), Della Grecìa perduta(2020)