Bio

Ettore Castagna, nato a Catanzaro è antropologo, storico, musicista e musicologo. Insegna nella scuola statale e per UniBg. Svolge attività libero-professionale come consulente e docente in ambito socio-antropologico, giornalistico, comunicativo e musicale. L'esperienza della ricerca sul campo come antropologo, troverà sintesi in varie pubblicazioni comu U sonu, la danza sull'Aspromonte Greco e Sangue e onore in digitale. Dal punto di vista artistico citiamo tra i suoi progetti musicali Re Nilu, Nistanimera ed Antiche Ferrovie Calabro-Lucane. L’interesse per il Mediterraneo centrale lo ha portato a partecipare all’animazione territoriale e alla progettazione nell’ambito di varie attività di valorizzazione delle culture locali con una speciale attenzione alla Calabria Greca 
Ha pubblicato per Rubbettino Sangue e Onore in digitale - Rappresentazione e autorappresentazione della 'ndrangheta (2010), Del Sangue e del vino (2016), Tredici gol dalla bandierina (2018), Della Grecìa perduta(2020)

Bio

Gregorio Corigliano, nato a San Ferdinando (RC) e residente a Cosenza laureatosi in Economia all’Università di Messina nel 1970, è giornalista professionista.

È stato Capo Ufficio stampa dell’Ente provinciale per il Turismo di Reggio Calabria.

Dal 1982 in RAI, è stato Capo Redattore della sede regionale della Calabria.

In RAI ha seguito i principali avvenimenti di cronaca degli anni ’80-’90 tra cui il rapimento di Cesare Casella e poi gli eventi politici fino al 2010.

È stato dirigente nazionale organizzativo dell’USIGRAI, il sindacato giornalisti RAI.

Tra i vari riconoscimenti ricordiamo il “Premio Cultura” della Presidenza dei Ministri, il “Premio Brutium”, il “Premio Crotone Pitagora”.

Attualmente è Presidente del Circolo della Stampa “Mariarosaria Sessa” di Cosenza ed editorialista del “Corriere della Calabria”. Da gennaio 2012 è Commissario del CoReCom – il Comitato Regionale delle Comunicazioni – organismo del Consiglio Regionale.

Ha pubblicato i volumi:

Un po’ di noi - Storia di un viaggio in Calabria che ancora continua. Pentagono Ed. 1988

I diari di mio padre 1938-46    Luigi Pellegrini Editore  2012

Nero di Seppia - Dai taccuini di un giornalista seduto in riva al mare   Luigi Pellegrini Editore  2019

Bio

Gioacchino Criaco nasce ad Africo nel 1965. Figlio di pastori, si diploma al liceo scientifico e si laurea in giurisprudenza presso l'Universita di Bologna. Accostatosi alla scrittura e appassionato alla sua terra di origine inizia a sperimentare un nuovo filone di narrazione noir ambientata nell'Aspromonte. Nel 2008 esordisce con il romanzo Anime nere, da cui è stato tratto il film omonimo diretto da Francesco Munzi, vincitore di nove David di Donatello, di tre Nastri d’argento e del premio Sergio Amidei. Ha in seguito pubblicato i romanzi Zefira (2009), America Taste (2011) e, per Feltrinelli, Il Saltozoppo (2015) e Maligredi (2018) e per Rizzoli Lizzard L'ultimo drago d'Aspromonte (2020)